Pilota di droni a Napoli: quando rivolgersi e servizi richiesti

Le foto, le riprese e le rilevazioni aeree stanno assumendo un valore sempre più importante in svariati ambiti lavorativi. Il drone non viene più visto solo come strumento di gioco e divertimento: esistono modelli studiate appositamente per un utilizzo professionale. Ovviamente gli aeromodelli di questo tipo hanno un costo e determinate operazioni di volo possono essere effettuate solo da professionisti che hanno le licenze e le autorizzazioni giuste. Per questo motivo la ricerca della figura del pilota di droni a Napoli è in continua crescita.

Quando e perché rivolgersi ad un professionista del volo

Nel capoluogo campano sono presenti diverse realtà che danno la possibilità a privati ed aziende di noleggiare il drone professionale con pilota più adatto al tipo di progetto che si intende realizzare. Nel giro di pochi anni il settore degli aeromodelli radiocomandati a controllo remoto è riuscito a conquistarsi un posto di primo piano: il loro utilizzo è sempre più diffuso. Ormai le riprese fatte dall’alto sono un vero e proprio must per contenuti di ogni tipo: dai documentari alle pubblicità, dalla promozione turistica ai video di eventi e cerimonie. Ma sarebbe un grosso errore pensare che le possibili applicazioni dei droni si limitino a questo: la loro presenza è diventata ormai irrinunciabile anche per la mappatura del territorio, per effettuare rilevi di vario tipo, per sorvegliare le zone, per dare un prezioso aiuto nelle operazioni di soccorso e salvataggio e così via.

Ma perché per realizzare progetti di questo tipo è sempre meglio rivolgersi ad un professionista? I motivi sono diversi. Innanzi tutto per fare delle foto o delle riprese di qualità o per eseguire determinate operazioni di volo è necessario avere un’attrezzatura adeguata; questo significa che i droni economici che si possono comprare con poche decine di euro nei negozi o online non sono sufficienti. C’è poi il discorso relativo alle licenze: un conto è pilotare un mini drone nel giardino di casa, un altro è far volare un drone di dimensioni maggiori nelle varie aree della città e dintorni; per effettuare la maggior parte delle operazioni di volo è necessario avere l’attestato; per un utilizzo professionale il patentino base (A1-A3) non sempre è sufficiente. Oltre alla licenza, per fare determinate riprese è necessario anche rivolgersi alle istituzioni locali per ottenere delle autorizzazioni: il professionista è in grado di interfacciarsi con le figure di riferimento per ottenere tutti i permessi necessari per portare a termine il lavoro. Ultimo ma non certo per importanza, c’è il capitolo dedicato alla bontà del risultato finale, dovuta sia alla qualità dell’attrezzatura che all’abilità di un pilota preparato ed esperto.

I servizi più richiesti da chi cerca un pilota di droni a Napoli

I servizi che vengono richiesti più spesso ai piloti di droni a Napoli riguardano diverse attività. Piacciono sempre di più le riprese dall’alto da inserire nella comunicazione aziendale, in modo da dare un punto di vista differente ed un’idea più dinamica dell’impresa. Napoli è una città fantastica, che ogni anno accoglie un numero impressionante di ospiti e viaggiatori: il drone è uno strumento fondamentale per la promozione del turismo locale. Un servizio che porta a risultati forse un po’ meno spettacolari ma assolutamente essenziali è quello relativo alle ispezioni nel campo dell’edilizia ed ai monitoraggi delle zone industriali: i droni consentono di svolgere queste attività in modo rapido e in completa sicurezza. Purtroppo non è facile dare un’idea dei costi legati all’ingaggio di un pilota di droni a Napoli; le variabili che influiscono sul conto finale sono tante: tipologia e posizione dell’area o della struttura da sorvolare, complessità e pericolosità dell’operazione, attrezzatura necessaria per portare a termine il lavoro, tipo di materiale da consegnare e così via.