Sgomberare un immobile a Roma: quanto può costare?

Spesso capita che ci sia la necessità di svuotare un appartamento, a causa ad esempio di un trasloco, un cambio di residenza ecc. Svuotare per intero la propria proprietà è ovviamente molto difficile e faticoso, soprattutto se non si ha la giusta esperienza e i mezzi adatti.

Proprio per questo, se si vuole fare uno sgombero a Roma, ad esempio, si può chiedere l’aiuto di personale esperto nel campo che possa organizzare il tutto al meglio e che possa farlo in modo adeguato senza danneggiare le nostre cose. Ma quanto costa rivolgersi a degli esperti?

La media nazionale per uno sgombero va dai 150 ai 350 euro, e il prezzo varia ovviamente da caso a caso e a seconda delle esigenze del momento. A influenzare il prezzo sono soprattutto i seguenti fattori:

  • La quantità di oggetti da rimuovere va a influire molto sul prezzo, e va precisamente comunicata alla ditta che si incarica per lo sgombero, in modo tale che essa possa produrre un preventivo quanto più possibile preciso.
  • Anche il tipo di oggetti da prelevare influenza molto il prezzo, a seconda ovviamente di quanto sia complicato rimuoverli e trasportarli. Se si tratta di oggetti da trasportare in discarica, bisogna a volte pagare anche delle tasse particolari a seconda del tipo di rifiuto.
  • Un altro aspetto importante è la difficoltà di accedere alla proprietà. I veicoli che di solito vengono utilizzati da queste ditte sono furgoni e camion, e quindi se non c’p la possibilità di parcheggiare vicino alla proprietà, se la strada è particolarmente stretta o se magari manca l’ascensore nell’edificio, il prezzo va a salire e anche di molto.
  • La distanza della proprietà rispetto al punto in cui devono essere smaltiti o trasportati gli oggetti è anch’essa un importante fattore da tenere in considerazione per il prezzo finale.
  • Nel caso in cui gli oggetti siano già smontati e imballati, il lavoro degli operai sarà minore di conseguenza minore sarà anche il prezzo. Se quindi si ha la possibilità e l’abilità di smontarli in maniera autonoma, sarà quindi meglio.

Nonostante ci siano tutti questi diversi fattori che possono portare a prezzi molto diversi, molte ditte cercano comunque di fissare dei prezzi di base che tengano conto dei metri quadrati della proprietà o delle ore di lavoro. Il prezzo per metri quadrati si aggira intorno ai 15-40 euro, mentre invece quello per ora tra i 12 e i 15 euro.

Se la proprietà è molto grande, è possibile che ci siano delle agevolazioni e degli sconti sul prezzo, e paradossalmente si può arrivare al punto in cui più è grande una proprietà e meno si paga per metro cubo. Per il prezzo ad ore invece, questo varia a seconda del numero di addetti che vengono impiegati e di tutti gli altri fattori sopracitati.

Servizi aggiuntivi che le ditte possono offrire

Alcune ditte, per attirare maggiore clientela, vanno a offrire una serie di servizi addizionali che possono essere molto utili per i clienti. Abbiamo ad esempio servizi di pulizia post sgombero, se si ha la necessità di lasciare la proprietà o lo spazio in generale in buone condizioni. Ciò è vantaggioso dato che non è raro che durante un’operazione di sgombero si venga a creare molto sporco.

Inoltre alcune ditte aiutano i propri clienti a scegliere quali oggetti possono avere ancora utilità o valore, e invece di essere gettati possono magari essere rivenduti o riciclati in qualche modo. La scelta ovviamente resta senza ai proprietari, se vogliono o meno gettarli, venderli, o perché no anche donarli a chi ne ha bisogno.